Comunicazione agli associati

Comunicazione agli associati

Gentili associati,
a nome di tutto il Consiglio di Amministrazione che, come saprete, è stato profondamente rinnovato solamente poco più di un paio di mesi fa, vi informo che sono state poste in essere da parte dello stesso tutte le iniziative necessarie al fine di provvedere alla copertura sanitaria degli iscritti al FASI attraverso una nuova polizza a partire dal primo gennaio 2020.
L’Assemblea dei Delegati, che rappresenta la totalità degli associati all’interno del Fondo, è stata già avvisata del cammino intrapreso dal nuovo Consiglio con una comunicazione a fine ottobre.

Una volta che, auspicabilmente nei prossimi giorni, e comunque nei tempi utili rispetto alla scadenza a fine dicembre dell’attuale polizza, riusciremo a sottoscrivere il nuovo contratto di assicurazione, Vi daremo ulteriori, e più puntuali, comunicazioni in merito, anticipando fin d’ora che l’obiettivo del Consiglio è comunque quello di garantire l’assistenza sanitaria integrativa agli associati.

Vi informiamo che ulteriori dettagli saranno inseriti a breve nel sito istituzionale www.fasirai.it.

Nel sito è altre sì possibile inviare fin d’ora segnalazioni sia al Fondo che alla Compagnia Assicuratrice, nonché rinvenire l’elenco aggiornato dei delegati sindacali del Fasi, i quali sono naturalmente a fianco di tutti i lavoratori per poter dare sostegno ed indicazioni per un migliore utilizzo della polizza, oltre a svolgere il fondamentale ruolo di rappresentanza all’interno dell’organismo assembleare.

L’intera struttura del Fondo Fasi Rai resta, come di consueto, a disposizione degli associati per chiarimenti e dubbi di carattere amministrativo, procedurale, ecc., e si adopera costantemente per poter migliorare il servizio e l’informazione verso chiunque ne abbia necessità; l’impegno di sostenere ed informare gli iscritti non è soltanto un compito naturale del Consiglio e mio, come Presidente, ma costituirà una delle linee guida prioritarie del nostro impegno.

Mi piace invero ricordare in questa occasione la grande importanza del principio solidaristico che sta alla base della natura del Fondo Sanitario, perché la numerosità degli associati consente anche a coloro che dovessero avere bisogno di sostenere spese ingenti per interventi chirurgici importanti o affrontare situazioni sanitarie gravi e delicate di poter contare, appunto, su un meccanismo di più diffusa, ed efficace, solidarietà.

Pertanto, pur con tutti gli “scongiuri del caso”, nessuno di noi conosce quanto la vita può riservare in termini di eventi spiacevoli; con la forza che deriva al Fondo dalla presenza di un numero rilevante di associati, crescono le possibilità per coloro che saranno chiamati ad affrontare una grossa spesa di avere un “paracadute di serenità” proprio per effetto della mutualità del vincolo associativo il quale rappresenta, in definitiva, una grande opportunità, da aggiungere a tutti gli altri elementi di integrazione della tutela sanitaria che caratterizzano il FASI.

Con l’occasione, anche a nome dei Consiglieri, vi invio i nostri più cordiali saluti

Davide LUCIA

Presidente FASI RAI

Hits: 3772